intestazione


Caterina Farnese, Principessa e Carmelitana
liturgia        

     Quando nasce il Carmelo di Parma - uno dei primi in Italia - Santa Teresa è morta da pochi decenni e sono ancora in vita molti che l'hanno conosciuta: dunque, il monastero respira l'atmosfera fervida degli inizi.
Leggendo le cronache dell'epoca sembra di ritrovare gli
Antichi fatti e detti dei Padri del Deserto: nei fioretti delle Madri Antiche, come ancora oggi affettuosamente le chiamiamo, risulta particolarmente visibile l'incontro tra la Grazia del Signore, che sempre accompagna una nuova opera, con la generosa corrispondenza personale delle monache.

                                       

Santa Maria Bianca

, obbedienza fa miracoli...{A5,C4,FE}

La tradizione monastica è piena di episodi in cui un atto particolarmente generoso di obbedienza ha ottenuto degli esiti miracolosi!

Anche il monastero di Parma ha il suo bravo repertorio...
Tra i graziosi episodi che le antiche cronache si compiacciono di riportare ne citiamo tre.

Una novizia ricevette dalla priora l'ordine di raccogliere fiori gialli, bianchi e rossi nel prato del monastero, dove fino a quel momento non era cresciuta che erba. La giovane andò alla ricerca dei fiori, sorretta non dall'ovvietà del buon senso, ma dalla sola fede nell'obbedienza: e con suo sommo stupore trovò tutti i fiori che le erano stati richiesti.

Allo stesso modo, una religiosa che aveva ricevuto il comando di innaffiare degli alberi del tutto rinsecchiti, lo fece senza batter ciglio: e gli alberi ripresero a produrre frutti abbondanti.

Ad una religiosa che aveva un braccio semiparalizzato e che si doleva di non poter più aiutare la comunità nei lavori materiali, la priora diede l'assicurazione che sarebbe guarita nel giro di otto giorni. La buona suora le credette; ma, giunto l'ottavo giorno, il braccio era ancora inabile. Tornò a lagnarsi con la madre, la quale le fece notare che gli otto giorni non erano scaduti. Suonato che fu il mezzogiorno infatti la religiosa guarì, e il disturbo non ricomparve più.
 


IMMAGINE PRIMAVERILE DEL NOSTRO PRATO, 
"EREDE" DEL GIARDINO CHE VIDE GLI ATTI DI VIRTU' DELLE NOSTRE ANTICHE SORELLE! 

  elo zelatus sum!

Sono pieno di zelo! Il motto del P

Caterina Farnese, Principessa e Carmelitana